Diego Minoia - Diego Minoia - musicista e scrittore

Vai ai contenuti

8 miles - film "musicale" con il rapper americano Eminem

Diego Minoia - musicista e scrittore
Pubblicato da in Film musica pop, rock, jazz · 29 Settembre 2010

Film del 2002, diretto da Curtis Hanson e interpretato dal rapper Eminem, che racconta la storia di Jimmy "B-Rabbit" Smith jr.



Siamo nel 1995.
Il giovane Jimmy abita sulla 8 miles, una lunga e malfamata via di Detroit che separa il quartiere abitato dai bianchi da quello occupato dai neri, lavora in una fabbrica di paraurti per automobili ed ha una famiglia problematica (il padre non c'è, la madre se la fa con un balordo molto più giovane di lei e spende tutti i suoi soldi al Bingo, una sorellina piccola che non si capisce come riesca ad essere normale in un ambiente simile ...).



Jimmy (che ha alcune caratteristiche riprese dalla vita vera di Eminem, come la provenienza sociale e culturale, ma se ne allontana poi decisamente) è un poco credibile  "bravo ragazzo" bianco che si comporta quasi sempre in modo contrastante rispetto ai tipici comportamenti che sono rappresentati in questo film (e in tutti quelli che raccontano i ghetti neri e le periferie degradate americane).
I suoi amici sono neri, gli ambienti che frequenta sono neri ... e la sua passione è il rap, con testi che scrive su foglietti stropicciati mentre sta sull'autobus che lo porta al lavoro (chissà perchè i creativi nel cinema devono fare queste cose ... prendersi un block-notes è troppo "normale"?).



La svolta drammatica della storia avviene quando Jimmy sale sul palco del locale dove si svolgono le "battaglie" tra i rapper neri del quartiere, scontri fatti di improvvisazione e rime su basi ritmiche minimaliste e ripetitive.
La prima volta il rapper bianco non riesce a spiccicare una parola.
Ma il riscatto verrà preparato dall'incontro con una ragazza,Alexandra, chissà perchè di pelle bianca, come la precedente che Jimmy ha lasciato ... forse perchè si vuole rimanere nel politicamente corretto in salsa americana: va bene avere amici neri, va bene rappare nei locali neri ... ma niente relazioni interetnuche quando si parla di sentimenti!



Sta di fatto che Alex lo stimola a credere in se stesso e Jimmy si iscrive ad una nuova "battaglia" nella quale, di fronte ad un pubblico nero inizialmente avverso, riesce a sconfiggere uno dopo l'altro i più famosi rapper del quartiere.
Il film, che alterna momenti di grande durezza nella descrizione dei luoghi e dei comportamenti con siparietti di buoni sentimenti, termina quindi con il lieto fine che piace tanto al pubblico.
Jimmy si avvia verso il successo che lo potrà portare fuori dal ghetto.
Il film può anche essere considerato un messaggio positivo lanciato ai diseredati ed agli emarginati americani e mondiali (la musica può salvarti la vita, o almeno permetterti di cambiarla in meglio)  ... ma che risulta poco credibile.

Copyright Diego Minoia 2010


Visita il mio Online Store !!
Spartiti di musiche da studio e da concerto, per varie formazioni strumentali
Audio files MP3 High Quality di musiche di vari generi
http://www.diegominoia.it/presentazione-4.html




Torna ai contenuti